Mitico Tuttofare Bapu Nadkarni Muore, Sachin Tendulkar, Sunil Gavaskar Omaggio


Bapu Nadkarni, 86 anni, è morto venerdì a seguito di vecchiaia, malattie professionali. Ha giocato 41 partite di Prova per l’India, in cui ha segnato 1414 corre e afferrò 88 wickets con 6/43 come il suo miglior bowling figure. Egli era noto per la sua parsimoniosa braccio sinistro di spin bowling e la capacità di ottenere maiden over, di cui 21 consecutivi contro l’Inghilterra in un Test match a Chennai. Nadkarni era un Mumbai aitanti aver giocato 191 di prima classe partite e preso 500 wickets e segnato 8880 corre.

Il Nashik-nato Nadkarni fatto il suo debutto contro la Nuova Zelanda a Delhi nel 1955 e ha giocato la sua ultima Prova a Auckland contro gli stessi avversari nel 1968 sotto MAK Pataudi del capitano.

Leggende Sunil Gavaskar e Sachin Tendulkar venerdì offerto il loro cordoglio per la ex India tuttofare morte. “Molto triste sentire circa la scomparsa di Shri Bapu Nadkarni. Io sono cresciuta ascoltando la canzone di lui bowling 21 giorni consecutivi di fanciulla over in un Test. Le mie condoglianze alla sua famiglia e cari”, Tendulkar ha twittato.

Per Gavaskar, era più che altro una perdita personale, come egli affettuosamente ricordato Nadkarni pro-attivo ruolo di un assistente manager che raddoppiato come un tattico durante l’India tour in Australia nel 1980-81.

“Egli venne come assistente al manager per un certo numero di nostri tour. Egli è stato molto incoraggiante. Il suo preferito termine è stato “chhoddo matt” [appendere in là]. Era un grintoso giocatore di cricket pur giocando nei giorni in cui i guanti e la coscia pastiglie non erano molto buoni, non molto di apparecchiature di protezione che avrebbe colpito. Ma ancora appendere in là, come ha creduto in “chhoddo matt”,’ Gavaskar ha detto ai giornalisti a Rajkot venerdì.

“Ogni volta che e’ stato un tour egli è stato molto molto utile in termini di strategia. All’ora di pranzo o il tempo di squadra, lui diceva di provare questo se si trattasse di un fielding capitano. Diceva a portare questa bombetta, o di chiedere a questa bombetta di ciotola rotonda il wicket. Lui era fantastico. Cricket indiano ha perso un vero campione”.

L’iconica lettore ha, inoltre, ricordato come Nadkarni aiutato Sandeep Patil, di recuperare rapidamente da una commozione cerebrale, che ha subito dopo essere stato colpito alla testa da un Len Pascoe buttafuori. Patil è tornato nella Prova successiva e un gol memorabile 174, un colpo che è stato il momento clou della sua incoerente carriera.

“Probabilmente è stato il principale ragazzo strumentali nell’avere Sandeep Patil tornare dopo un colpo in testa. Era quello che intimava Sandeep che “non importa, tu sei qui e si dovrebbe andare fuori e battere di nuovo’.

“Bapuji è stato il vice direttore del tour. E ‘ stato solo grazie a lui che Sandeep è andato a punteggio 174 nei prossimi Test match perché Bapuji è stato costantemente lì con lui.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *