L’Opera Offre Prestiti Predatori via App Android in India, Kenya e Nigeria: Hindenburg Ricerca


Opera – il creatore del popolare browser Web per Windows, Android e iOS-è presumibilmente offre prestiti predatori attraverso quattro applicazioni Android volte in India, Kenya e Nigeria (CashBean, OKash, OPay, e OPesa) che sembrano essere in violazione diretta di Google Play Store politiche, il divieto di prestiti predatori e descrizioni ingannevoli.

CashBean è un instant prestiti personali piattaforma Indiani per gli utenti mobili. Il processo di applicazione richiede tre passaggi con un minimo di documentazione e in circa 10 minuti, approvato importo del prestito è trasferito al ricorrente conto in banca.

Secondo un rapporto da Hindenburg Ricerca, la società di perdite nel browser entrate apparentemente hanno portato a creare più di prestito apps con pagamento breve di windows e dei tassi di interesse di 365-876 per cento, in violazione del nuovo Play Store le regole di Google, emanata lo scorso anno, Android la Polizia ha riferito il lunedi.

È opportuno notare che l’Opera non sta facendo bene nell’era di Google Chrome dominanza.

L’Opera è diventata una società pubblica nel metà del 2017, poco dopo è stato acquistato da un Cinese a base di investitori gruppo.

La quotazione per ‘OKash’, ha dichiarato i suoi prestiti vanno da 91-365 giorni (la pagina ora, dice 61-365 giorni), ma una mail di risposta dalla società, ha dichiarato offerto solo prestiti 15-29 giorni — significativamente inferiore a 60 giorni minimo imposto da Google.

D’Opera altre applicazioni sono stati anche trovati ad essere in violazione di diversa misura, aggiunge il rapporto. Opera è stato ancora emesso una dichiarazione sulle ultime polemiche.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *