Lezioni dal COVID-19 Scoppio: Ciò che Dice la Storia


Da Giuseppe Pickel, Vice President, Product Strategy, IPC

Giuseppe Pickel, IPC

Aziende ovunque stanno cominciando a mettere in pausa e fare un bilancio di come hanno gestito l’COVID-19 pandemia. Ha senso solo per riflettere su quello che è stato un eccezionale e intenso, per trarre insegnamento e progetto per il futuro. IPC non è diverso. Per noi, la più grande lezione che negli ultimi mesi è uno che ha echi di storia militare.

Ci si gioca un vitale infrastrutturali ruolo, che fornisce in modo efficace il sistema nervoso per i mercati finanziari. Così, abbiamo subito capito che come abbiamo risposto sarà decisivo non solo per la nostra azienda, ma anche per tanti altri. Il rapporto che abbiamo con i nostri clienti è ciò che rende la storia militare in modo analogo. Essi dipendono da noi, nello stesso modo in cui una parte di un’operazione militare dipende da un altro.

Prendiamo, per esempio, uno dei più drammatici momenti della seconda Guerra Mondiale nel teatro del Pacifico. Nel dicembre del 1944, la Marina degli Stati Uniti, la Task Force 38 era sotto il comando dell’Ammiraglio William “Toro” Halsey. La marina militare, la task force di operazioni erano basati su portaerei, da cui gli attacchi potrebbero essere lanciato. Halsey era stato detto che deboli a tempesta tropicale, si stava avvicinando. Ma le informazioni ricevute circa la posizione, la direzione e l’intensità della tempesta – è stato impreciso. Il 17 dicembre, Halsey, inconsapevolmente, navigato la Terza Flotta nel centro del Tifone Cobra. Dal momento che la tempesta aveva finito il Terzo Piedi di aver perso tre navi, 146 aereo e quasi 800 marinai. Un altro 30 navi ha subito grossi danni. Task Force 38 è stato così gravemente martoriato come se fosse stato in una grande battaglia.

Flash forward 75 anni e dicembre 2019. Una misteriosa malattia si è prima riferito a Wuhan, in Cina, mentre il Dow Jones è il ridimensionamento di tutti i tempi alti. Il mese successivo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità pubblicato una guida a confronto l’epidemia di SARS e di altri patogeni respiratori. Il Dow è ancora forte. Entro la metà di febbraio, il CHE ha convocato una COVID-19 forum con più di 400 esperti, il Dow si stava avvicinando a 30.000.

Cosa lega queste due storie insieme? Informazioni. Disporre di informazioni accurate e fa la differenza tra precipitare a capofitto in una situazione disastrosa o scongiurare il peggio della crisi. In caso di COVID-19, l’informazione c’è stata, ma poche persone sono stati a guardare. Entro un paio di settimane, il Dow dovrebbe essere sotto 18,600. Le imprese che avevano il diritto di informazioni, sono stati in grado di pianificare e prendere i provvedimenti opportuni. Quelli che non hanno subito male.

IPC aveva altra scelta, ma per rispondere alle informazioni immediatamente. Fu chiaro da subito che avremmo dovuto eseguire il nostro Business Continuity Plan (BCP) e Lavoro da Casa (WFH) con la strategia di un inaudito di scala, il tutto a sostegno dei mercati finanziari globali e il più grande al mondo di trading intuizioni. Entro la fine di Marzo, l’azienda ha lanciato BCP quattro soluzioni nel mercato. Nelle settimane che seguirono, la nostra azienda in realtà ha cominciato a somigliare a una operazione militare. La raccolta di feedback da parte del cliente, la gestione della catena di fornitura, rendendo miglioramenti e distribuire gli aggiornamenti: tutto doveva essere fatto in modo chiaro e preciso. Ci sono stati certamente testato.

Lo spostamento in avanti

IPC fornisce soluzioni che consentono di mercato, assicurarsi che essi hanno accesso a informazioni accurate per la voce e il commercio elettronico. Mentre elettronico mercati hanno continuato a funzionare, è diventato chiaro che la voce è diventata ancora più importante per i mercati per comunicare durante la peggiore della pandemia. In un incerto globale degli scambi, la voce ha fornito un senso di normalità. Milioni di persone in tutto il mondo sono stati colpiti dal virus. Paesi, stati e i governi locali sono ora riapertura. Sappiamo tutti che il mondo non tornare a come era prima. Ma abbiamo anche imparato alcune lezioni significative. Sappiamo l’importanza di agire rapidamente sulle informazioni di salute. Sappiamo che noi e i nostri clienti sono in grado di sopravvivere più esigenti test di operatività della nostra vita. E sappiamo che se la pandemia peggiora di nuovo, noi saremo pronti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *