Leander Paes Sentori Di Possibile Pensionamento, Dice “Vissuto La Mia Carriera Giocando Per Il Paese”


“La mia esperienza mi porta attraverso il ora, ma, nel lungo periodo, ciò che è meglio per la squadra è che a me non va di giocare passato un altro anno,” Pao ha detto ai giornalisti.

“Non ho intenzione di giocare molto di più, ho avuto una grande 30 anni di esperienza in Coppa Davis. Ho vissuto la mia carriera giocando per il paese”.

Tuttavia, Paes detto che lui sarà sempre lì a rappresentare il suo paese, se necessario.

“Per me, quando si tratta di essere chiamato per un pareggio, in qualunque circostanza voglio rappresentare il mio paese.”

Atlanta medaglia di bronzo Olimpica, ha detto che il nutrimento di un team giovane dovrebbe essere l’obiettivo principale per l’Indiano tennis adesso.

“Già da 46, mi sono stati spostati da una nuova generazione in arrivo,” Paes, ha detto.

“Così davvero essere guardando oggettivamente, per far crescere un giovane team è ciò che è importante,” ha detto.

Paes, che ha vinto 18 titoli del grande Slam, ha detto il coaching giovani è una delle cose che ha intenzione di fare in futuro.

“Ero molto concentrato su questa partita, ho dovuto motivare i giovani. Ora vado a pensare alla mia 2020 stagione. Io sarò pensando molto in questi 30 anni ho appena completato. E ho intenzione di valutare con la mia squadra di ciò che questa nuova stagione porta con sé”, ha detto.

“Ci sono altre cose che motivano me così tanto. Un mio sogno è quello dei pullman e dei treni e a nutrire i giovani a vincere medaglie Olimpiche, di vincere il torneo di campionato”.

Parlando del Pakistan cravatta, Paes detto che si è offerto volontario per giocare perché non voleva che l’India per essere relegato in Coppa Davis.

“Il motivo di questa Coppa Davis era accertarsi che l’India come una squadra non si perde il legame con i giocatori a non andare a Islamabad per giocare … quindi per i prossimi tre-quattro anni si sarebbe relegato a un zonale di gruppo e avrebbe dovuto combattere la nostra strada”, ha detto.

“Nessuno di noi ci ha messo 30 anni per vedere che succede. L’ultima volta che è successo è stato nel 1974, quando l’India era giocare in Sud Africa.”

Nel frattempo, coach Zeeshan Ali e non giocare il capitano Rohit Rajpal profuso parole di elogio per il Paes, dicendo: “l’esperienza del veterano porta con sé è impareggiabile.

“L’esperienza è una cosa che si porta in tavola, dopo aver giocato la quantità di Coppa Davis partite che ha giocato e vinto. Non importa dove andiamo e la squadra che ci gioca, tutti guardano a lui. Non deve essere solo giocatori Indiani,” Ali ha detto.

(Questa storia non è stato modificato da NDTV personale ed è auto-generato da un sindacato di alimentazione.)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *