Il valore della responsabilità: le modalità di trasmissione di questa qualità?


Sapete qual è il valore della responsabilità? Perché è così importante per trasmettere questa qualità, dato che i bambini sono piccoli, e come si può fare?

In questo articolo, oltre a parlare di cosa è la responsabilità, noi vi spiegherà che cosa è la strategia chiave per aumentare questo valore per i bambini, che si può applicare come una madre o un padre, come un insegnante o un professore, e anche come terapeuta. Inoltre, vi proponiamo idee di attività per migliorare la responsabilità, secondo la fascia di età del bambino.

Qual è il valore della responsabilità?

Prima di parlare di come trasmettere il valore della responsabilità per i nostri figli, ci accingiamo a spiegare che cosa è esattamente la responsabilità.

La responsabilità è un valore, e un insegnamento che possiamo trasmettere ai più piccoli dal momento che ho l’uso della ragione. Questo valore implica essere consapevoli delle cose che facciamo, così come delle loro conseguenze, e trattare con loro senza evitare i problemi derivanti dalle nostre azioni.

La responsabilità si riferisce anche alla capacità di farsi carico di certe cose, di prendersi cura di loro e della loro conservazione, attraverso una serie di azioni e di diverse decisioni.

D’altra parte, la responsabilità significa anche rispettare una serie di obblighi in capo a un giorno-per-giorno. Logicamente, la responsabilità (e gli obblighi) variano per tutta la vita, e non sono le stesse di 5 anni fa, che con 10, 25, 40, 65…

Le responsabilità sono sempre più grandi, e che richiedono una maggiore obblighi e impegni), come si cresce, è importante infondere il valore della responsabilità per bambini, perché sono i giovani lavoratori, per aumentare la consapevolezza di questo, di interiorizzare e mettere in pratica.

Il valore della responsabilità: le modalità di trasmissione di questa qualità?

Abbiamo parlato del valore della responsabilità, ma come trasmettere questo valore ed è questa qualità? In questo articolo ci concentreremo su come affrontare questo problema in relazione al più piccolo/per esempio, ma anche in relazione alla non-così-piccole (in particolare, nei bambini e negli adolescenti da 2 a 18 anni).

Anche se ci riferiamo spesso i bambini, può anche essere messo in pratica per i tirocinanti o pazienti, se sei un insegnante, terapeuta, ecc

Dare la responsabilità per il vostro bambino (o il vostro studente…)

Lo strumento chiave per trasmettere il valore della responsabilità, è quello di iniziare a mettere in pratica con i bambini. Per cominciare, vi daremo alcune responsabilità o obblighi per il nostro bambino.

Questi possono iniziare ad essere accettabile (più facile), progressivamente, richiedono un alto livello di impegno, attraverso di loro, e può comprendere diversi settori e gli aspetti della vostra vita: l’igiene, la scuola, i pasti, la pulizia, casa, ecc ..

Logicamente, il tempo di dare qualche responsabilità per il nostro bambino e questo è efficace per migliorare questo valore in lui/lei, si dovrà adattare alla loro età e livello di sviluppo.

Qui sono alcuni esempi di attività che comportano una qualche responsabilità, secondo la fascia di età del bambino, tratto dal libro “Diario di una mamma pediatra” (Penguin Random House Publishing Group, 2014) e elaborate dal pediatra Amalia Arce (Children’s Hospital di Barcellona). Queste attività contribuiranno a migliorare il valore della responsabilità.

1.1. Tra i 2 e i 3 anni

Alcune delle attività che è possibile richiedere il vostro bambino a questa età, in modo da aumentare il valore della responsabilità, sono:

  • Gettare la carta e contenitori per i bidoni di riciclaggio
  • Dare clip per appendere gli abiti
  • Raccogliere i giocattoli
  • Mettendo i libri sugli scaffali
  • Portare la piastra per il lavandino dopo i pasti

1.2. Tra i 4 e i 6 anni

Alcune delle attività che si possono proporre per il bambino in questa fascia di età sono:

  • Ordinare i giocattoli e zaino
  • Lasciare il cappotto nel tuo sito
  • Mettere nel cassetto una parte dei tuoi vestiti sono piegato
  • Mettere i vestiti sporchi in un secchio di roba da lavare
  • Ordinare il bagno dopo aver fatto il bagno
  • Aiutare a completare il rifacimento del letto
  • Utilizzare una parte della colazione
  • Portare la piastra per il lavandino dopo aver mangiato
  • Aiuto in cucina di tanto in tanto (per esempio battere le uova)

1.3. Tra i 7 e i 12 anni

Già un po ‘ più grande, le attività che possono essere richiesti per bambini, e aumentare il loro valore di responsabilità, sono:

  • Per portare fuori la spazzatura o andare a buttare i sacchi di riciclo
  • Andare a comprare le cose specifiche
  • Aiutare a salvare il grande acquisto
  • Ordinare la stanza e il letto (con guida)
  • Collaborare in piccole riparazioni (per esempio, di mettere una lampadina)
  • Aiuto in cucina: per esempio, griglia di pomodori
  • Lasciare il bagno pulito e in ordine dopo l’uso
  • Assistere i compiti di pulizia generale: per esempio spazzare o rimuovere la polvere

1.4. Tra i 13 e i 18 anni

Infine, e come tra i 13 e i 18 anni, quando essi cessano di essere “figli” (e da tempo…), alcune idee di attività che siamo in grado di offrire loro e aumentare il loro senso di responsabilità, sono:

  • Assumere pienamente i compiti che derivano dal cibo (cioè, l’impostazione e sparecchiare la tavola, lavare i piatti…)
  • Prendersi cura di un po ‘ di shopping per la fresca settimana
  • Partecipare alla grande acquisto
  • Partecipare in turni di pulizia della casa (ad es. pavimenti, bagni,…)
  • Cucinare o preparare dei piatti da il pasto giornaliero
  • Partecipare il soccorso e la protezione di qualsiasi dei membri della famiglia che, a causa dell’età o di malattia, di che cosa avete bisogno
  • Fare il lavoro di riparazione (ad esempio cucire l’orlo dei pantaloni)

Perché è importante trasmettere questo valore?

L’educazione ai valori è un tipo di educazione che insegna ai bambini a crescere nel rispetto e tolleranza, tra gli altri. In particolare, si concentra sulla promozione di valori e qualità positive per il loro sviluppo sociale, morale e personale, quali: il rispetto, l’empatia, la tolleranza, lo spirito critico, la giustizia, la responsabilità, l’uguaglianza…

Come si vede, uno di questi valori è il valore della responsabilità, discusso per tutto l’articolo. Concentrandosi sul valore di quest’ultimo, perché è così importante per rafforzare?

In primo luogo, come abbiamo visto, la responsabilità è un valore che insegna a bambini e adolescenti di avere obblighi e la responsabilità -utilizzare la ridondanza delle proprie azioni e decisioni.

Si insegna loro a prendersi cura di qualcosa o di qualcuno, a dare valore alle cose e per evitare danni. Tutto questo, in modo indiretto, insegna intrinsecamente, un’altra classe di valori, quali: l’amore per la diversità, il rispetto, la cura….

Inoltre, il fatto di avere delle responsabilità, il potere, la maturità, l’indipendenza e l’autonomia del bambino, che è già in grado di prendersi le responsabilità delle proprie cose, di prendere in considerazione le conseguenze delle loro azioni, e di agire in un modo più attenti. Per questi motivi il valore della passività è uno dei più importanti di nutrire, come incoraggerà lo sviluppo del bambino in tutte le sue sfere.

Riferimenti

  • Arce, A. (2014). Diario di una mamma di un pediatra. Penguin Random House Grupo Editorial. Spagna. (p. 94).

  • Tenda, A., Grigio, J., Maria, J., Trias, E., e Vargas, M. (2009). Di educazione e di valori. Nuova Libreria. (2a Ed.). Spagna.

  • Parra, J. M. (2003). L’educazione ai valori e la loro pratica in aula. Università Complutense di Madrid. Pedagogico Tendenze 8, 69-88.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *