I Ricercatori A Trovare Nuovi ” Super-Soffio’ Pianeti Con Densità Minore Rispetto A Cotton Candy


I ricercatori hanno confermato l’esistenza di tre nuovi pianeti in una classe denominata “super-soffi”, che come suggerisce il nome, sono pianeti con una massa molto bassa in rapporto al volume. O per dirla semplicemente, questi pianeti hanno una densità estremamente bassa, e essenzialmente agire come il celeste equivalenti di zucchero filato. Avvistati dal telescopio spaziale della NASA Kepler, questi super-soffio pianeti sono stati scoperti in orbita Kepler 51, una giovane stella simile al sole. I tre super-soffio di pianeti Kepler 51 sistema sono più pesanti Terra, ma molto più grande del raggio significa che la loro densità è estremamente bassa.

La scoperta di questi super-soffi era prima evidenziato in un documento di ricerca da parte di scienziati dell’Università del Colorado di Boulder, intitolato “L’Anonimo Spettri di Trasmissione di Due Super-Soffio Pianeti”, che è impostato verrà presto pubblicata nel Astronomical Journal. I tre nuovi super-soffio i pianeti sono chiamati Kepler-51b, Kepler-51c, e Keplero-51d, e hanno una densità che è in realtà inferiore a cotton candy. Come per la figura reale, il comunicato dice che questi super-soffi hanno una densità inferiore a 0,1 grammi per centimetro cubo. Con densità inferiore a 0,1 g/cm3 , queste sono le più basse densità dei pianeti per data, secondo la NASA Exoplanet Archivio.

“Sapevamo che erano a bassa densità. Ma quando è l’immagine di un Giove di dimensioni palla di cotone caramelle—che è davvero bassa densità”, ha detto Jessica Libby-Roberts, uno studente laureato presso il Dipartimento di Astrofisica e planetologia (APS) presso l’Università del Colorado a Boulder. Ma nonostante la loro bassa densità, questi super-soffi sembrano essere coperto da un alta quota di strato di qualcosa di opaco, e non c’è segno di molecole di acqua sia.

È stato teorizzato che Kepler 51 sistema di super-soffio pianeti sono composti principalmente di idrogeno ed elio, che è rivestito all’esterno da una spessa foschia composto di metano. Osservando Kepler-51b e Kepler 51d, gli scienziati hanno notato che i due super-soffi sono espirando gas ad un ritmo rapido, rilasciando miliardi di tonnellate di materiale nello spazio ogni secondo. E a quel tasso, essi sono destinati a ridursi nel tempo e potrebbero perdere le loro borse. Nel caso In cui siete curiosi di, Kepler 51 star system è a circa 2.400 anni luce di distanza dalla Terra, il che significa che anche il più veloce lightspeed astronavi hai visto in sci-fi colpi di frusta vorranno migliaia di anni per raggiungerli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *