Guarnizioni di trading | Trading sui Futures


Uno dei test di una laurea più complicato avere a che fare con i candidati a TENUTA sono di 24 settimane di BUD/S (Basic Underwater Demolition/ GUARNIZIONE), all’interno del quale si comprende la zona conosciuta come ” Hell week, la Settimana di inferno, in cui si trascorrono 110 ore in privazione del sonno, caricato sulle loro spalle barche di combattimento e pesanti tronchi, sarà una corsa caricato con tutte le attrezzature o con pietre, che faccia il test della piscina, in cui verranno sommersa il fondo con le mani legate, mentre un istruttore, dotato di una muta da sub, li mette in una situazione di panico. Se si soccombere alla paura dell’abbandono e sono portati fuori dall’acqua, molte volte sono deboli e hanno bisogno di applicare la rianimazione.

Raccontare le GUARNIZIONI che, quando sta sotto l’acqua in condizioni di impotenza, il cervello invia il messaggio inequivocabile che stanno andando a morire.

Durante tutta la settimana le speranze di colpire la campana che indica che dare up e drop-out del processo, una cosa che fanno quasi il 95% dei candidati.

Ma cos’è che rende alcuni stand e gli altri lasciano? Una domanda molto importante che il corpo ha dovuto imparare a rispondere dopo le 11 S., A quel tempo, l’esercito ha deciso di aumentare il numero dei membri di quel corpo, ma senza rendere più facile il processo di selezione: il test continuerà ad essere estrema e solo sarebbe la migliore, ma da dove cominciare?

La risposta è intuitivo, in un primo momento, perché è giunta alla conclusione che non era di trovare tra gli aspiranti, più forte, più sportivo o più prese. Non era una sfida, era dato per il miglioramento dei duri, ma hanno scoperto che avrebbero più successo e di essere più efficace nella scelta di vendite di assicurazione. Voi cosa ne pensate? Si scopre che i venditori di assicurazione hanno una qualità che correla con successo in questo tipo di prova estrema.

Uno studio della marina ha presentato una serie di cose che la gente con la resistenza e la fermezza di carattere, a fare, a volte involontariamente e inconsciamente, e affrontando le sfide e le difficoltà: parlare di se stessi in modo positivo.

I SIGILLI necessari meno maschio, meno malotes più persone con un dialogo interno positivo.

Quando si parla di se stessi, come potete dire cose positive o negative, giusto? si può dire che non si può, o non può, che sarà o che fracasarás, si e sicuri di ottenere pifiándola, e si scopre che la capacità di auto-incoraggiare voi stessi con messaggi positivi del tipo: posso, vado a prendere il sopravvento, ciò che sto per darvi la possibilità di andare avanti con equilibrio e persistenza.

Successivamente, altri studi della marina validato la relazione.

Infatti, non appena cominciò ad insegnare agli aspiranti di BUD/S per parlare a se stessi in modo positivo ed efficace, insieme con altri strumenti di sviluppo mentale, e tassi di successo nel superare le prove della settimana dell’inferno è migliorato di quasi il 10%.

Che cosa dicono gli esperti è che, per superare la prova dipende dal fisico, ma abbandonare dipende dalla mente. È il capo che li rende lasciare, oltre e al di sopra delle loro capacità, e questo è qualcosa che i venditori di assicurazione sono molto ben addestrati.

Essi sono costantemente di fronte a rifiuto, ancora e ancora, in una e un’altra visita, dopo una e l’altra proposta, e sono costretti a spostarsi in avanti o non serve per questa professione, in modo che coloro che vivono da delle politiche di vendita sono, necessariamente, molto difficile, o almeno è la vostra mente.

In realtà, gli studi dimostrano che gli agenti che ha ottenuto un punteggio pari al 10% sull’ottimismo venduto 88% oltre il 10% in più pessimista.

Martin Seligman, uno studioso dell’università della Pennsylvania, che ha dedicato buona parte dei suoi studi in il senso di impotenza appreso. Una condizione nella quale i soggetti hanno imparato a comportarsi passivamente nell’affrontare le sfide e le difficoltà, con la sensazione soggettiva che non c’è niente che possa fare per cambiare la tua realtà, anche se ci sono reali opportunità per cambiare la situazione eversiva, evitando le circostanze indesiderate.

È come dire che, così difficile come si tenta, non ottenere ciò che si intende, e che è un modo di parlare di se stessa che potrebbe qualificarsi come negativo. Il contrario di persone ottimiste.
Quando Seligman studiato senza fissa dimora, si rese conto che stava studiando davvero il castigo e oscurità e, infatti, il modello del senso di impotenza appreso è anche un modello per lo studio della depressione.

E se sei un commerciante, se siete in questa professione, è necessario affrontare il mercato, e si deve andare a caccia il pip o il tuo zecche ogni sera, se siete di fronte i migliori al mondo, è necessario conoscere il ruolo che svolge il modo in cui parlate. Devi essere chiaro che i conti di cose che possono aiutare a superare i tuoi resti, o che possono minare tali tentativi. Che aiuterà a spostare in avanti, o si deragliare.

Uno non è nato Ottimista, né nato Pessimista. Uno fa a se stesso in un modo o nell’altro, e la buona notizia è che in ogni momento possiamo scegliere un modo migliore di parlare di noi stessi, siamo in grado di raccontare le storie in testa in un modo che non supportano più.

Seligman spiega che entrambi gli ottimisti e i pessimisti dare forma alle storie che vivo, ma lo fanno in modo diverso. Lui la chiama “Stile esplicativo” e la riduce a tre ps: Permanenza, della Malvagità e della Personalizzazione.

Quando di fronte a un problema di una persona pessimista si dice:

  • Sarà sempre così, o che non lo sarà mai ( vale a dire, il problema è permanente).
  • Che è qualcosa di universale, diffusa (vale a dire, il problema è pervasivo) e che è
  • Per sua colpa (cioè personalizzare).

Mentre il Ottimista fa il contrario:

  • Che è una situazione temporanea (quindi non c’è permanenza a passare)
  • Che ha una causa specifica e non universale, diffusa (e quindi non pervasiva)
  • E che non è colpa tua (così non personalizzare)

Se sei un professionista che aspira a fare una carriera lunga e proficua si desidera incorporare queste idee e di linguaggio Permanente, Pervasivo e Personalizzato.

Se hai avuto una brutta settimana non dire che sarà sempre lo stesso, di meglio è stato così, ma la prossima settimana si farà meglio.

Per non dire che è qualcosa di universale e non generalices, di essere migliore di oggi è oggi e domani sarà domani e che non avrete un’altra possibilità di migliorare. In questa occasione ciò che è stato fatto, ma la prossima volta che lo rendono diverso, e il risultato sarà migliore.

E non dire che è colpa tua, non di personalizzare, dire che hai fatto quello che si poteva e che già a fare meglio. Se hai inciampato si sveglia e tenta di nuovo e che è qualcosa che potrebbe capitare a chiunque, che tutti i commercianti sono settimane il meglio e il peggio.

Ricordate, guarda la tua lingua e la tua lingua si prenderà cura di voi.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *