ETF Q&A: Steve Oh, Nasdaq


Mercati Media catturati con Steve Oh, Head of ETF Elenchi e lo Sviluppo del Business Nasdaq, per discutere di exchange-traded funds (Etf) in mezzo a COVID-19 e la recente volatilità dei mercati.

Come è l’ETF di mercato andando?

Steve Oh, Nasdaq

L’ETF mercato sta andando bene. L’intero ETF comunità è lavorare bene insieme durante questa volatilità, nonostante le sfide poste dalla COVID-19 e le relative misure effettuate da imprese e capi di governo per proteggere la salute delle persone.

Ci sono problemi con l’ETF di liquidità?
Complessivo dell’ETF di liquidità è stata forte. Infatti, i primi dati indicano che gli investitori fanno affidamento su di liquidità e di accesso di Etf ancora di più durante questo volatile periodo. Come volatilità e volumi di scambio sono aumentati, gli Etf stanno facendo una grande percentuale complessiva di negoziazione di titoli azionari, come riferito da un recente rapporto dell’ICI. In generale equity spread, tra gli Etf, ma che può essere previsto con un significativo picco di volatilità e rischi associati ai market maker.

Ha ETF trading stata ‘ordinato’ durante i periodi di estrema volatilità?
Sì, la negoziazione di Etf è stato ordinato, soprattutto dopo le preoccupazioni per tutti ETF investitori che cercano di vendere fuori in una sola volta nel corso di una correzione del mercato. I dati del mercato mostra che questo non è il caso a tutti, come ETF investitori non correre le uscite contemporaneamente come inizialmente temuto e anche alcuni equity e fixed income Etf hanno raccolto nuovi beni.

Come ha ETF trading tenuta rispetto ai precedenti periodi di alta volatilità (per esempio, il mese di agosto 2015 ETF ‘flash crash’)?
Stiamo vivendo senza precedenti e prolungato la volatilità del mercato e la struttura dell’ETF ha tenuto bene per assicurare la liquidità per gli investitori. Penso che una parte di questo è una testimonianza del lavoro che è stato fatto dietro le quinte, dopo 24 agosto 2015. Il Nasdaq è stata una parte importante che, tra l’LULD (limite minimo) le procedure che sono state messe in atto dall’industria lavorando con le autorità di regolamentazione.

Che cosa è il Nasdaq facendo attualmente nella zona di Etf?
Il Nasdaq è attualmente la casa di oltre 400 Etf quotati in mercati USA e gli emittenti di ETF sono rivolti sempre più alla nostra proposta di valore, anche low cost, con un best in class piattaforma di esecuzione e di marca forte allineamento con le migliori aziende. Nasdaq Global Indici ha 332 Pte di monitoraggio nostri indici, che sono elencati in 20 paesi su 24 scambi a livello globale. Il Nasdaq è anche l’assunzione di un ruolo guida nella promozione dell’ETF educazione di un pubblico il più ampio possibile per garantire la fiducia degli investitori e, al fine di favorire una migliore ricerca accademica e regolamenti. Nasdaq ha tenuto un annuale dell’ETF istruzione, il convegno dal titolo “Sinapsi” con l’obiettivo di riunire esperti di tutta l’ETF del settore per promuovere la didattica collaborativa. I partner hanno incluso Villanova School of Business e la CFA Society di New York. Nasdaq funziona con tutti i nostri partner dell’ETF di settore, ivi inclusi gli emittenti, i market makers, i gruppi di settore, accademici e autorità di regolamentazione per costruire un mercato migliore per dare agli investitori più fiducia in un Etf in particolare in un periodo come questo.

Qual è la prospettiva più ampia per gli Etf, dire per la durata di COVID-19 e oltre?
Gli etf hanno ben figurato finora in essere a disposizione per fornire liquidità per gli investitori che cercano di acquistare e vendere attraverso di questo, senza precedenti, della volatilità del mercato. Anche gli impatti di COVID-19 sono destinate a persistere, ci aspettiamo che questa tendenza continuerà, con l’ETF comunità che lavorano insieme per fornire agli investitori una maggiore comodità nel poter contare su ETF di liquidità. Siamo convinti che una volta che la volatilità diminuisce indipendentemente dal ruolo che COVID-19 continua a giocare nella nostra vita quotidiana, gli investitori di acquisire una maggiore fiducia nella proposta di valore della struttura dell’ETF in termini di liquidità, l’efficienza del sistema fiscale, di costi e di diversificazione. Gli investitori si sono rivolti sempre più di Etf in periodi di stress, come evidenziato dai maggiori volumi nelle ultime tre settimane. Ci aspettiamo che gli investitori possono continuare a utilizzare gli Etf per esprimere il loro punto di vista sul mercato, soprattutto per quelle classi di attività e settori in cui è sempre più complicato/costoso per le transazioni sottostanti. Infine, crediamo che gli Etf continuerà a svolgere la determinazione del prezzo di veicoli, garantendo la trasparenza, in quanto gli investitori sono la valutazione delle attività. Questo è particolarmente vero nel reddito fisso settori in cui le obbligazioni sottostanti commercio di rado.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *