Dieta E Nutrizione Potrebbe Avere Un Grande Impatto Sull’Intestino: Studio


Ciò che si mangia può influenzare la vostra salute intestinale in una grande strada. Per i digiuni, intestino si riferisce a una comunità di microbi che si trovano nel nostro sistema. I batteri buoni si potrebbe fare meraviglie per la vostra digestione, immunità e di più. Secondo un recente studio, la nutrizione e la dieta hanno un grande impatto sulla composizione microbica nell’intestino. Questo a sua volta influisce su una vasta gamma di malattie metaboliche, ormonali, neurologici e processi. L’articolo è stato pubblicato in Nutrizione Recensioni.

La revisione da parte di scienziati dell’Università di George Washington (GW) e il National Institute of Standards and Technology (NIST) l’accento sul legame tra dieta e microbioma intestinale.Per lungo tempo, gli scienziati hanno studiato microbioma intestinale per identificare nuove strategie per diagnosticare e trattare la malattia.

La prevalenza di malattie che possono comportare la rottura del microbioma intestinale stanno aumentando di giorno in giorno, e, al momento, ci sono poche prove su quello che definisce un intestino sano microbioma.

I ricercatori hanno valutato l’attuale comprensione delle interazioni tra alimentazione e il microbioma intestinale negli adulti sani.

“Come abbiamo saperne di più circa il microbioma intestinale e la nutrizione, stiamo imparando influenti come sono e, forse, più centrale per la salute pubblica, il ruolo che essi giocano nella prevenzione e nel trattamento della malattia”, ha detto Leigh A. Frame, Dottorato di ricerca, MHS, direttore del programma di Medicina Integrativa di Programmi di GW Scuola di Medicina e Scienze della Salute.

Bi-direzionale rapporto tra alimentazione e il microbioma intestinale è qualcosa che non dovrebbe essere ignorato. Immenso lavoro di ricerca è stato condotto su come microbiota utilizzare e produrre sia di macro e micronutrienti. La recensione è successo a concentra sui vantaggi di fibra alimentare, che serve come combustibile per il gut microbiota, e anche scoperto che, al contrario, proteina promuove il metabolismo delle proteine microbiche potenzialmente pericolosi sottoprodotti che possono sedersi nell’intestino, aumentando il rischio di esiti negativi per la salute.

“Questa analisi rivela che gli strumenti di misura attualmente nel nostro arsenale sono inefficaci per l’identificazione microbica e molecolare firme che possono servire come robusto indicatori di salute e di malattia,” ha detto Scott Jackson, professore di professore assistente di ricerca clinica e di leadership SMHS e leader dei Complessi Sistemi Microbici Gruppo del NIST.

Autori hanno sottolineato la necessità di future indagini su singole risposte a dieta e di come il microbioma intestinale risponde agli interventi dietetici, così come ha sottolineato la funzione del microbioma più semplicemente la composizione.

Gli autori hanno suggerito che la ricerca futura deve considerare le singole risposte a dieta e di come il microbioma intestinale risponde agli interventi dietetici, così come ha sottolineato la funzione del microbioma più semplicemente la composizione.

(Questo contenuto, ivi compresa la consulenza fornisce solo informazioni generiche. Non è in alcun modo un sostituto per il qualificato parere di un medico. Consultare sempre uno specialista o il proprio medico per ulteriori informazioni. NDTV non rivendicare la responsabilità per queste informazioni).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *