Dati-Tassa Di Esame Si Alza Dopo Di Scambi Corte Vittorie


Scambi vinto due recenti battaglie per i dati di mercato, tasse, consentendo almeno un temporaneo sospiro di sollievo.

La scorsa settimana, un Securities and Exchange Commission proposta di raccogliere dati su cambi commissioni di transazione è stato colpito da un DC Circuito della Corte, la quale ha stabilito che il regolatore è caduto breve nello specifico, la definizione di problema percepito. Gli scambi si era opposto il piano sul presupposto che esso non è stato ben pensato e potrebbe danneggiare la liquidità del mercato e, per estensione, l’utente finale investitori.

A seguire, il 5 giugno, la decisione della corte che ha detto che la SEC non possono contestare o la discussione di alcune tasse che gli scambi di carica per la negoziazione dei dati.

Ma mentre gli scambi vinto le battaglie, la guerra continua, potenzialmente in un modo. Il 22 giugno, la SEC e il Dipartimento di Giustizia Divisione Antitrust ha annunciato una “storica” protocollo d’intesa per lavorare insieme per promuovere la concorrenza nei mercati dei titoli.

Da modo di sfondo, istituzionali, broker e società di trading che utilizzo mercato di scambio di dati dicono che le tasse sono troppo alto; scambi di dire che i prezzi riflettano i costi e la scelta è molto ampia nel mercato.

Nel giugno del 22 webcast, SEC funzionari riconosciuto le sentenze della corte, ma ha detto che procederà con la loro missione di rendere i mercati più eque e trasparenti.

Per quanto riguarda la Tassa di Transazione Pilota, “la decisione è servita per sottolineare la necessità di avere dati reali da scambi, ATSs, ed altri operatori di mercato per facilitare la sorveglianza e l’analisi di nuove ed esistenti delle regole”, SEC Commissario Jay Clayton, ha detto. “La corte ha detto che la Commissione non può impostare questo tipo di ambiente controllato, e quindi mi aspetto che continueremo a lavorare in ambiente reale per assicurarsi che abbiamo dati e delle altre informazioni di cui abbiamo bisogno.”

Su dati commissioni, Clayton indicato SEC mancherà di tenere gli scambi piedi al fuoco. “In assenza di prove che dimostrano che le forze competitive in realtà vincolare il pricing dei dati di mercato, la Commissione ha l’obbligo, ai sensi dell’Exchange Act, di sospendere gli scambi di’ tassa di limatura a meno che non sia stabilito che il costo è ragionevole, per un’altra ragione, come base di un costo ragionevole”, ha detto. “In altre parole, il cambio ha l’onere di dimostrare queste forze competitive o un altro tipo di base per trovare la tariffa equa e ragionevole.”

Per parte loro, gli scambi d’accordo con la tesi che la struttura del mercato esigenze di miglioramento e di modernizzazione, ma dicono che dati i costi sono ingiustamente additata come un parafulmine per la critica, e si levano in piedi dietro i numeri in funzione dei loro costi e rappresentante di un mercato competitivo.

Phil Mackintosh, Nasdaq

Nasdaq Capo Economista Phil Mackintosh ha pubblicato una ricerca che mostra che tutte le commissioni di cambio di impatto per gli investitori da solo lo 0,001%, la metà dell’importo della SIP tasse e SEC e Finra tasse, e una piccola frazione di fondo spese e investimenti, e consulente tasse. Mackintosh ha anche affermato che la maggior parte dell’aumento del Nasdaq servizi entrate proviene da acquisizioni e nuovi prodotti, piuttosto che aumenti di tariffe.

Al Nasdaq, ha detto un portavoce: “diamo il benvenuto a qualsiasi ulteriori recensioni da parte della SEC e/o DOJ come abbiamo piena fiducia nell’integrità dei nostri dati di mercato business.”

I Mercati Azionari Associazione, un cambio di settore del gruppo, chiamato i primi di giugno la decisione della corte in cambio di “una vittoria dello stato di diritto e una concorrenza libera e leale”, e ha detto che la Tassa di Transazione Pilota “avrebbe portato molte conseguenze sconosciute per l’investimento pubblico e le aziende che vi elenco gli scambi. Ci sono migliori, meno pericolosi e meno costose soluzioni.”

VITTIME, un gruppo commerciale composto di intermediazione e di acquistare fianco, ha detto che ha accolto il DOJ-SEC collaborazione. “VITTIME ha a lungo sostenuto che (exchange) aumenti di tariffe sono in contrasto con gli scambi effettivi costi di raccolta e distribuzione dei dati di mercato e costituiscono quindi un eccessivo mark-up sul costo. Apprezziamo l’attenzione che la SEC e il dipartimento di giustizia su questo importante tema.”



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *