Come fare il bagno un cucciolo di cane nel modo giusto


Prima l’arrivo di un cucciolo in casa, è normale che l’emozione ci embarghi, e quindi non pensiamo di cura, come il bagno. Si può anche credere che, durante il primo anno di vita del cane non è necessario passare dalla vasca, ma cosa fare in caso di suolo? La chiave è quello di consultare il veterinario, anche se si può anche guidare con questi passaggi in cui si spiega Come fare il bagno un cucciolo.

Il nostro cucciolo è a casa, e nei primi giorni siamo impegnati in coccole di conoscerlo, ma comunque ci assalgono molti dubbi, e uno dei principali si tratta di circa come e quando lavare il cucciolo. La cosa principale, prima di metterlo in acqua, è lasciare che il familiare con il nuovo ambiente, gli spazi e i componenti della nuova famiglia, e poi fare quello che ora andremo a spiegare a voi.

Come fare il bagno un cucciolo

come fare il bagno un cucciolo

  1. Una delle chiavi per l’ora di dargli il suo primo bagno il nostro cucciolo è evitare traumatizarlo subito senza fermarsi a ricordare che forse todavíé perdere la dolcezza e il calore di sua madre. Lasciate che il cane di abituarsi agli odori e, soprattutto, è necessario assicurarsi che si sentono accolti e parte integrante della famiglia.
  2. All’inizio si può anche utilizzare saponi secco, che sono mite e adatto per la pelle del nostro cucciolo. O utilizzare un panno morbido e inumidire con acqua calda,. Una volta terminato il lavaggio, è necessario amare e potrebbe curl il cane in modo che lui si sente protetto.
  3. Quando ci rendiamo conto che è pronta (non prima di un mese dopo si arriva a casa e i due o tre mesi di età) siamo in grado di procedere con il tradizionale bagno nel bagno di casa, o in un contenitore esterno, in giardino.
  4. Il primo paio di volte è importante che si utilizza molto poco di acqua e, inoltre, non sarà più si sarà distratto con i loro giocattoli in modo che si può fare il bagno senza alcun problema.
  5. Al momento di fare il bagno il cucciolo, è importante utilizzare, oltre a un morbido pan di spagna, un sapone specifico per i cani, e che strofinare leggermente sulla schiena, le gambe e la pancia, avendo cura di per evitare di testa, occhi e orecchie.
  6. Quando abbiamo superato quel primo bagno del cucciolo, il prossimo paio di volte si può provare riempire la vasca o il contenitore fino a quando l’acqua raggiunge il petto.
  7. Dopo l’insaponatura, è sufficiente sciacquare il cucciolo con acqua calda, evitando la doccia a mano che può provocare paura. È meglio che si butta via l’acqua direttamente ai capelli con l’aiuto di un bicchiere o passare direttamente con la mano, mentre abbiamo massaggio tutto il corpo del cane.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *