CME Group si Estende Derivati Azionari


CME Group è l’introduzione di opzioni di Micro E-mini futures su titoli azionari, che ha iniziato la negoziazione anno scorso, e sono stati dei derivati di maggior successo al lancio di nuovi prodotti.

Tim McCourt, il CME Group, global head of equity index e prodotti di investimento alternativi, ha detto Mercati dei Media che c’era una chiara e articolata la domanda dei clienti per il lancio di opzioni Micro E-mini S&P 500 e Micro E-mini Nasdaq-100 contratti a termine.

Egli ha detto: “La domanda dei clienti per le Micro E mini opzioni è palpabile e la reazione è stata uniformemente positivo.”

CME ha lanciato quattro Micro-E-mini futures su titoli azionari nel Maggio dello scorso anno.

McCourt ha spiegato che, quando CME lanciato E-mini equity index futures a fine anni ‘ 90 avevano un valore nozionale di circa 50.000 dollari, ma il prezzo degli indici ha dato triplicato.

“Come risultato, il rischio assunto e requisiti di capitale aumentato così abbiamo lanciato Micro E mini contratti”, ha aggiunto. “A un decimo di quello che sono più accessibili e gli utenti più precisione”.

Quando i quattro Micro E-mini futures iniziato ad operare nel Maggio dello scorso anno il volume complessivo è cresciuto di più di un milione di contratti in meno di tre giorni di trading, che McCourt ha detto ha superato le aspettative.

Per aumentare la velocità di negoziazione CME progettato il Micro E mini contratti, sono simili all’originale contratti più grandi. Questo significa che i fornitori di liquidità e di mercato, i partecipanti possono facilmente scambiare due contratti a fianco e utilizzare la stessa straight-through-processing per l’insediamento.

Tim McCourt, CME Group

“Sono il maggior successo al lancio di nuovi prodotti come più di 300 milioni di di contratti siano stati negoziati”, ha aggiunto. “Più di 150.000 clienti hanno utilizzato i contratti e circa la metà erano nuovi CME.”

Ha continuato che le Micro E-mini futures sono stati popolari in tutto il mondo, con il 28% commercializzati a livello internazionale, rispetto a una media del 23% per CME prodotti azionari in generale.

CME ha riferito che nel secondo trimestre di quest’anno, indici azionari e contratti avuto un volume medio giornaliero di 5,6 milioni di contratti, tra cui un record di ADV di 1,9 milioni di euro per le Micro E-mini futures su titoli azionari.

Nel giugno del patrimonio netto indice di ADV è cresciuto del 64% rispetto a un anno fa, con Russell 2000 futures aumento del 49% e di E-mini S&P 500 futures in aumento del 32%.

McCourt ha detto: “C’è stato un significativo aumento del volume di Micro E-mini futures durante l’aumento di volatilità verso la fine di febbraio e Marzo. I volumi hanno retto a causa di intra-giorno volatilità come gli utenti reagiscono agli utili e altre notizie.”

Adena Friedman, Nasdaq

Nasdaq ha riferito ieri che hanno combinato le azioni degli stati UNITI e mercati di opzioni stabilito un record per volume di scambio nel secondo trimestre di quest’anno.

Adena Friedman, presidente e amministratore delegato del Nasdaq, ha così commentato i risultati: “L’attuale situazione di pandemia, l’economia e l’elezione dovrebbe sostenere elevati volumi nella seconda metà di quest’anno.”



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *