Australian Open: Roger Federer Esplosioni di Mancanza Di Comunicazione, Stefanos Tsitsipas “non si Vuole rischiare la Vita”


“Penso che la comunicazione è la chiave dal torneo per il popolo, per i media, per i tifosi, per i giocatori, perché si sente che non è sicuro di essere al di fuori, mantenere i vostri animali domestici all’interno, chiudere le finestre,” Federer ha detto.

“Si dispone di corte, le chiamate, quindi si guarda la nebbia e tutto il resto, non sembra buona. Quanto ancora siamo distanti dalla soglia di giocare, non giocare?”

Mondo numero sei Stefanos Tsitsipas era un altro giocatore che era turbato dallo smog, dicendo che aveva difficoltà a respirare anche dopo aver praticato all’interno di Melbourne.

“Ho la tosse un sacco, ha avuto problemi di respirazione per un paio di ore,” Tsitsipas ha detto sabato, mentre Canadese young gun Denis Shapovalov ha sostenuto.

“Io non gioco” se sono peggiorati durante il torneo.

“Ho 20 anni, non voglio rischiare la mia vita, a rischio la mia salute sta là fuori a giocare in queste condizioni”, ha aggiunto.

Sulla scia del gioco, Australian Open organizzatori sabato presentato in cinque fasi della qualità dell’aria valutazione per determinare quando il gioco deve essere fermato, basato su inquinanti misurati dalle stazioni di monitoraggio in tutto il Melbourne Park.

Il gioco sarà interrotto se il particolato valutazione (PM2.5) — le particelle solide e liquide sospese in aria — colpisce 200, o cinque sulla qualità dell’aria a scala.

Tra i 97 e 200 — quattro rating — attiverà una discussione tra il personale medico e funzionari sull’interruzione del gioco, con il direttore di gara in grado di sospendere una partita, se lo riterrà opportuno.

Le norme si applicano a tutti al di fuori di corti e il Grand Slam tre arene con tetti retrattili, in cui il gioco sarà interrotta fino a quando il tetto è chiuso.

“Ho detto loro”

Alcuni giocatori in qualifica messa in discussione perché influenti stelle come Federer non ha fatto più di parlare a loro nome durante il soffocamento di foschia, ma la Svizzera grande, che è l’ATP player del consiglio, ha insistito lui ha fatto di tutto.

“Che cosa posso fare? Posso andare in ufficio, parlare loro. Sono andato da loro il giorno prima quando era male martedì il giorno dopo mercoledì, quando era ancora male,” ha detto.

“Gli ho detto, ‘Guarda, penso solo che la comunicazione è la chiave per tutti noi, per tutti”. Abbiamo solo bisogno di fare di più, perché mi sento come se non avessero ottenuto abbastanza informazioni.

“Posso andare in tribunale e dire a Tutti di smettere di giocare? Posso provare. Non credo che sta andando a fare molto. Forse è stato tutto un po ‘ in ritardo. Ma io non penso di poter fare di più di quello che ho fatto.”

Australian Open prende il via lunedì, quando è prevista pioggia. La qualità dell’aria in Melbourne di sabato è stato valutato ‘moderato’, un gradino al di sotto dei ‘buoni’.

Il 38-year-old ha detto che la qualità dell’aria a scala è stato un passo nella giusta direzione, e che lui non era preoccupato per giocare in cortina di fumo.

“Da quanto ci è stato detto ieri nel lettore riunione, i Giochi Olimpici e di altri concorsi hanno l’ (particolato) numeri impostata a 300. La nostra è fissato a 200”, ha detto.

“Da questo punto di vista, penso che ci stiamo muovendo in un intervallo sicuro. Non siamo qui per sei mesi di fila a oltre 200, 300, si sa. Quando in effetti forse davvero diventare cattiva.”

Australian Open capo Craig Tiley ha detto ai giornalisti il giovedi ha “assolutamente capisce la rabbia”.

“Io credo che la qualità dell’aria per lo sport e per il tennis è una conversazione che si sta andando ad avere più tempo in futuro,” ha aggiunto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *